Due ore di lezione diverse dal solito per un folto gruppo di studenti di Economia Aziendale dell’Università di Pescara.  Economia circolare, green factory e sostenibilità i principali temi trattati. Un momento costruttivo nel quale il racconto della storia, dei progetti e delle attività di miglioramento di Honda Italia, hanno incontrato la curiosità e la voglia di crescita delle nuove generazioni.

Il Direttore di Stabilimento, Marcello Vinciguerra, ha raccontato la propria esperienza, come è arrivato in Honda Italia e ciò che ogni giorno lo spinge a fare sempre meglio e a essere d’esempio per tutti gli Associati. Ha sottolineato come l’importanza del processo di miglioramento continuo, agito da ogni persona che lavora in Honda Italia, si rifletta positivamente sui processi aziendali, ma anche all’ambito ambientale e della sostenibilità.

Giuseppe Madonna, Vice Responsabile della qualità del prodotto finito (Deputy CIE), ha quindi illustrato la politica Honda Italia a tutela dell’ambiente per il perseguimento della Carbon Neutrality; l’evoluzione tecnologica applicata negli anni alle due e alle quattro ruote e quelli che potrebbero essere gli sviluppi futuri; i progetti che hanno l’obiettivo di creare materia prima seconda per perseguire il principio dell’economia circolare: riutilizza, ripara, ricicla.

Guidati da Maria Vittoria Tozzi, specialista della comunicazione di Honda Italia, gli studenti hanno invece avuto modo di conoscere più da vicino la Filosofia Honda, ma anche di accedere virtualmente nello stabilimento produttivo di Atessa e scoprire quanto lavoro c’è dietro ogni modello.